In questi giorni, abbiamo testato un sito social abbastanza interessante come idea. Si tratta di bigo live, un sito rivolto prevalentemente ad utenti americani e asiatici. Difficile se non impossibile trovare utenti europei.

Il sito sarebbe anche carino e interessante con la possibilità di fare video chat, con alcuni utenti che effettuano live veramente bravi.

Il problema viene fuori nella parte social. Il 99.99% dei profili sono falsi. Fortunatamente sono abbastanza facili da scoprire. Dopo alcuni giorni di test, possiamo riassumere in questa maniera le principali forme di truffa.

  1. profili che si spacciano per americani ma provengono da nigeria, lagos e cosi via.Fortunatamente molti di questi profili non si curano di mascherare la loro provenienza e sotto alle foto appare il reale paese.

2. Tralasciamo le storie strappalacrime come la nonna malata, il frigo vuoto per andare ad un altro tentativo molto interessante. La telecamera che richiede di pagare qualcosa per essere attivata o aggiornata.

Logicamente si tratta di un tentativo di truffa; ci sono parecchi articoli sull’argomento. Anche Apple stessa e’ entrata sull’argomento con alcuni articoli dove ribadisce che nessun pagamento deve essere effettuato per l’aggiornamento del telefono. Nella concitazione della conversazione, è piuttosto facile farsi prendere la mano e pagare.
Un altro tipo di problema che si verifica frequentemente cercando di contattare le nostre procaci conoscenze.

3. Interessante notare che tutte le donne presenti sul sito ( 85%) sono alte, bionde, con occhi azzurri e prosperose. E si stanno innamorando di voi.. incredibile. Il sito del bengodi.

4.Una volta iniziata la conversazione , partirà l’auto incentivazione. La maggior parte se non la totalità e’ onesta, religiosa, di sani principi, mai sposata e senza figli lo scopo e’ conoscersi per andare al matrimonio in tempi estremamente rapidi. Quello che segue e’ una parte di una conversazione.

” I’m single never married with no kids but have been in a bad relationship before and i don’t want that to happen to me anymore. “

Notare che la maggior parte di queste bellissime ragazze che farebbero girare la testa ad ogni uomo sulla terra, sono costrette a collegarsi ad un sito di incontri per trovare qualcuno. La vita spesso è cattiva o noi siamo dalla parte sbagliata del globo.

5. Provenienza. Come già detto ai primi punti, tutte queste donne, provengono dall’ America; non abbiamo preferenza negli stati. Raramente qualcuna abbozza stati come Australia o altro. Probabilmente hanno letto questo nome su qualche prodotto.

6. Profili in giro per il mondo. Nel corso di questa ricerca, ho avuto contatto con un paio di profili che dicevano di trovarsi in Italia. Uno di questi alla domanda in quale città si trovasse, non ha trovato di meglio che rispondere che non lo sapeva; che pur essendo in italia da alcuni mesi, non sapeva dove viveva. Un altra invece si spacciava per bolognese pur non sapendo assolutamente niente di ciò che aveva intorno. Probabilmente viveva reclusa o attaccata al cellulare senza guardarsi intorno.

7. Ultimo profilo ( ma se provate a fare quanto vi ho detto dopo un pò la cosa diventerà ripetitiva), le donne soldato. Bellissime, tutte truccate, in mimetica sparse in ogni parte del globo dove ci sia guerra alla ricerca dell’eterno amore. Probabilmente ( non ho appurato ) ma penso siano legati alla truffa del povero militare che necessita di soldi per andare a trovare l’agognata metà

Ho tagliato il sorriso a 64 denti ma vi assicuro che merita

7. Finalmente abbiamo rotto il ghiaccio.. è la persona che fà per noi.. forse.. Pur collegandomi solo alcuni minuti al giorno, sono riuscito ad avere circa 200 fans.. 200 ragazze che sbavano dietro alla mia foto. Che non aspettano altro che conoscere una persona che potrebbe essere abbondantemente il loro padre se non quasi nonno… ma questo è un altro paio di maniche.

8. Stabilito il contatto, il secondo step è quello di andare su un programma di chat diverso. Ho usato hangouts di google più in questi giorni che nei precedenti 23 anni in cui mi sono occupato di internet. Tutte queste persone usano hangouts. Consigliabile aprire un account su gmail dedicato.

9. Due sole richieste di chat da whatsapp. Meglio evitare per non divulgare il proprio numero telefonico. Anche in questo caso se proprio non riuscite a trattenere i vostri ormoni meglio prendere una sim ricaricabile da pochi euro.

10. Ed eccoci finalmente su Hangouts…. bene possiamo quindi dare sfogo alla nostra libidine chattando direttamente con la donna dei nostri sogni ( o uomo … dipende dal sesso e dall’inclinazione sessuale. Una prova da fare è quella di un profilo femminile verso altre donne o uomini ).

11. Vi ripeto che nel 99% dei casi siete di fronte ad un profilo falso. Le domande saranno generalmente le stesse della chat di Bigo, che sei cosa fai nella vita, cosa stai facendo. Un buon modo per iniziare la conversazione è quello di richiedere una foto. in questa maniera se avete pazienza, potrete fare il confronto con quella messa su Bigo. Nel caso fosse la stessa magari chiederne una nuova. Qui potrete iniziare a fare le vostre verifiche sulle foto. Il sistema da me adottato, riguarda il salvataggio e successiva verifica delle foto trasmesse. I principali siti di riferimento sono Google e Yandex.

con Yandex, potete effettuare la ricerca per immagini come su google. Ho notato che spesso risultati non trovati da Google sono presenti su Yandex.

In alto a destra, trovate la possibilità di effettuare ricerche per immagini. Non avete idea di cosa si possa trovare.

Questa e’ la ricerca effettuata su una foto che mi hanno inviato

Comunque, procedendo nella conoscenza, potrete sempre far notare che le foto le avete viste su internet… Nel 99% dei casi, anche se la persona vi ha detto che sono state fatte 2 minuti fà e su internet sono di 2 anni fà, qualcuno le avrà rubate. Abbiamo poi quelle che affermano di essere pornostar e perciò le loro foto sono famose, ma hanno cambiato nome e ora sono alla ricerca dell’anima gemella Magari spacciano per età 24 anni, 15 di lavoro come pornostar.. ma questo e’ un altro discorso. Ad una particolarmente insistente, che aveva cambiato nome, che viveva sotto copertura, ho chiesto se mi faceva vedere un documento in modo da togliere ogni dubbio. E’ scomparsa…

Ho avuto solo una persona che a fronte della constatazione mi ha risposto che se avesse avuto un lavoro, non sarebbe stata a cercare di truffare le persone.

Abbiamo poi quelle che si spacciano per altre prendendo a piene mani da instagram le photo.

12. Come togliersi definitivamente il dubbio… la cosa più semplice è chiedere un video, una foto aggiornata o una videochat. Qui il 99.9% dei fake andrà in crisi. Riepilogando, le tecniche addotte sono le seguenti:

  • Webcam che non funziona se non pagando. Di questa abbiamo già parlato, la cam del telefono ( generalmente iphone ) , non è attiva se non viene comprata una card di Amazon o altro servizio non rintracciabile. Come detto precedentemente Apple stessa si è interessata di questo problema segnalando come scam la cosa.
  • Viene effettuato il collegamento ma dall’altra parte non si vede niente. Questo e’ propedeutico al punto precedente. In una di queste conversazioni, ho lasciato aperto il telefono; si sentivano dei rumori di fondo ma niente immagine. Dopo qualche minuto qualche malaccorto personaggio ha spostato il drappo che copriva la webcam…. dall’altra parte un vigoroso ragazzo di colore. Mi e’ stato detto che mi ero sbagliato e che la stanza al buoi probabilmente mi aveva ingannato. interessante anche questa.
  • video. Qui la cosa si fà interessante. Difficilmente si trovano video relativi al profilo scelto come fake. Ho avuto modo invece di trovare un profilo che per qualche giorno e’ riuscito ad ingannarmi. Non avevo trovato immagini su internet.. mi aveva inviato 2 video in primo piano. Troppo bello per essere vero.Effettuando un nuovo controllo sulle immagini da una immagine ritagliata, che avrebbe potuto essere stata fatta in casa, sono riuscito a risalire al profilo. Qui ho trovato anche i video. Il colpo definitivo è stato quello di un video dove la persona coperta di tatuaggi non ne aveva.. a quel punto, già sapendo che era un fake, ho bloccato il fake.

13. video compromettenti.Anche se il target di questo sito mi sembra molto basso ( tirano a le ricariche amazon o simili quindi 20/50$ ) occorre sempre ricordare che non sapete chi è dall’altra parte. Quindi niente sex in cam. Nè qui ne su altri siti. Se proprio non volete astenervi Mai inserire il volto e mai usare i propri account reali.

Fake, scam e cosi via – BIGO.LIVE

Lascia un commento